Dipendenza da Metadone

Dipendenza da MetadoneI casi di dipendenza da metadone sono sempre più frequenti e stanno ad indicare quella condizione in cui una persona non può più fare a meno di questa sostanza, sia fisicamente che psicologicamente, perchè quando smette di assumerne si ritrova ad affrontare un’astinenza che, sotto certi punti di vista, è anche peggiore di quella dell’eroina.

La dipendenza da metadone è più forte, persistente e mentalmente più subdola di quella generata dall’eroina. A questo contribuisce il fatto che il metadone è una “droga legale” e ciò porta sempre più spesso le persone ad abusarne, al di fuori di ogni controllo o prescrizione medica, assumendola come una vera e propria droga e non a scopi “terapeutici”.

Bisogna tenere conto di un aspetto molto particolare della dipendenza da metadone, che permette di comprendere quanto sia subdola questa sostanza e quanto possa essere pericoloso iniziare ad abusarne, soprattutto se lo si fa per uno scopo puramente “ricreativo“, ovvero al fine di ottenere uno “sballo“.

Una persona che inizia ad assumere metadone, generalmente lo fa perchè spera di riuscire a risolvere la dipendenza da eroina, al fine di liberarsi da una vera e propria schiavitù. Il problema nasce nel momento in cui la persona, col passare del tempo, si abitua a questa sostanza come im precedenza si era abituata all’eroina. A quel punto, la persona si ritroverà nella condizione di essere diventata dipendente da ciò che, in teoria, avrebbe dovuto permetterle di risolvere una precedente tossicodipendenza, innescando un vero e proprio circolo vizioso che appare senza fine.

Assumere metadone, infatti, significa creare un accumulo della sostanza nel proprio corpo che, se da una parte permette di sopperire al bisogno fisico di assumere eroina e di placare i sintomi di astinenza, dall’altra lo intossica, portandolo a sviluppare un’elevata tolleranza agli effetti, una vera e propria dipendenza da metadone, con tanto di relativa sindrome di astinenza.

Per cercare di capire come mai una persona possa ritrovarsi a sviluppare una dipendenza da metadone, basta tenere in considerazione il fatto che anche in questo caso, tutto nasce da un disagio che la persona sta cercando di risolvere (rappresentato dalla dipendenza da eroina) ma che non aveva mai saputo gestire in modo appropriato.

Dopo vari tentativi messi in atto per cercare di sconfiggere quel malessere, la persona scopre che una certa sostanza le permette di sentirsi “meglio” e di “spegnere“, anche se temporaneamente, ogni sensazione sgradevole (in questo caso i sintomi di astinenza da eroina). In quel momento la persona attribuirà a quella sostanza il ruolo di “soluzione al malessere” e vi si legherà in modo pressochè indissolubile.

Ecco che per aiutare una persona ad uscire dalla dipendenza da metadone non bisogna semplicemente consentirle di eliminare questa sostanza dalla sua vita, ma permetterle di capire cos’è che l’ha destabilizzata a tal punto da “costringerla” a dover ricorrere ad una droga, prima, e ad un farmaco, successivamente, per poter affrontare le difficoltà della vita.

La dipendenza da metadone è sicuramente una condizione difficile da sconfiggere, ma rivolgendosi ad esperti nella disintossicazione dal metadone tutto risulta molto più semplice.

La Comunità di Recupero dal Metadone Narconon Il Gabbiano offre un completo programma di disintossicazione e riabilitazione che permette di risolvere tutti gli aspetti, fisici e psicologici, legati alla dipendenza da metadone e negli oltre 25 anni di attività ha aiutato migliaia di persone a riprendersi in mano la propria vita.

Mettiti Subito in Contatto con gli Operatori della Comunità Narconon Gabbiano, Sapranno Offrirti la Miglior Soluzione Possibile al Tuo Problema